Come Scegliere L’albero di Natale

Come scegliere , decorare e curare  il vostro albero di Natale.

Li vediamo nei giornali, in tv, nei centri commerciali alti sontuosi e perfettamente decorati, talmente simmetrici che paiono fatti con compasso e squadra. Prendiamo ispirazioni con l’intento di farlo uguale e tac, il nostro albero è sempre un po’ “sbilenco” con le palline che si ammucchiano da una parte lasciando nudo un lato completo, con una varietà di colori che nemmeno l’abito di Arlecchino…Ma va bene così, l’importante è che l’albero di Natale sia lì a ricordarci che tra un po’ arriva il Natale, che scaldi le serate fredde, che allieti e dia speranza e soprattutto è importante che venga decorato tutti assieme. Ma per i perfezionisti o per quelli che proprio necessitano di un consiglio perché il loro albero grida aiuto ecco alcuni suggerimenti per la scelta e la decorazione dell’albero.

albero

La scelta dell’ albero giusto

Ci sono tantissimi tipi di alberi di Natale tra i quali si può scegliere. Molte persone sono fedeli al genere che hanno sempre avuto altri amano cambiare genere anno dopo anno. Vediamo quali sono i principali “modelli” di Alberi di Natale.

Pino silvestre La varietà più diffusa di alberi di Natale è il Pino silvestre – un albero robusto con i suoi aghi verde scuro che riescono a non cadere, ovviamente parlando di alberi veri, per un massimo di quattro settimane. Questo albero manterrà la sua fragranza per tutta la stagione.

Blue Spruce Un’altra varietà popolare , l’ abete rosso blu è ben simmetrico ed è molto buono per il discorso della “ritenzione ago”. Gli aghi sono 1-3 “di lunghezza e possono variare di colore dal blu al verde scuro.

Balsam Fir Questa varietà ha un aspetto più pennuto , con brevi, aghi piatti che durano molto  e sono anche molto  aromatici  tanto che nel 1800, l’aroma Balsam è stato usato come gomma da masticare .

Douglas Questo tipo ha aghi di lunga durata e un colore blu-verde , ma ha un profumo più dolce . La specie Douglas ha una durata eccezionalmente lunga,  alcuni possono vivere fino a mille anni.

La cura degli alberi

Queste specie di alberi possono essere acquistati veri o finti. Se si tratta di alberi finti (alcuni sono riproduzioni talmente ben fatte che è difficile capire la differenza) la manutenzione è praticamente pari a zero, e una volta arrivata la Befana, si possono smontare riportare in soffitta nella loro scatola. Se si tratta di alberi veri è doveroso curare la pianta con amore, lei ci ricambierà con il suo profumo avvolgente. E’ difficile consigliare in merito alla “scelta albero vero o albero finto” perché è una scelta davvero soggettiva. Ovviamente l’albero finto è più pratico rispetto a quello vero e quello vero, rispetto al finto, è molto più coinvolgente.

Se si opta per l’albero di Natale vero ecco, i consigli.

Non appena l’ albero arriva in casa è bene tagliare circa un centimetro l’estremità del suo tronco e posizionalo in un supporto robusto contenente acqua . Un buon supporto deve contenere almeno 2 litri di acqua . Il contenitore deve essere riempito al top ogni paio di giorni per mantenere l’albero irrigato e fresco.

Decorare l’albero

Posizionando l’albero per la decorazione è bene assicurarsi lo stesso sia lontano dal muro. Si dovrebbe essere in grado di camminare intorno all’albero per facilitare il processo . Pensate a dove si desidera collocare  l’albero e  tutte le angolazioni dalle quali sarà visto. Evitate di posizionarlo troppo vicino a fonti di calore  come caminetti, radiatori, tubi e televisori e cercare di metterlo al riparo dalle porte .

Le luci in miniatura sono le migliori per gli alberi interni in quanto producono meno calore di quelle più grandi e non scaldano troppo l’albero. Una buona regola per la decorazione con le luci è quella di avere da 150 a 210 luci per metro di albero .

Per esempio, se il vostro albero è alto 1,80 mt, un minimo di 300 luci produrrà un bellissimo albero luminoso . Le luci sono disponibili con corde bianche o verdi e sono disponibili in confezioni da 35, 50, 100 e 200.

Assicuratevi di testare i fili prima di metterli sul l’albero per facilitare la risoluzione dei problemi . Un buon metodo di illuminazione è per fissare il cavo al tronco dell’albero prima. Partendo dall’alto si scende verso il basso, passando dal ramo interno alla punta , avvolgendo il cavo attorno al ramo. Si accende l’interno dell’albero così come le punte e il bagliore viene reso al meglio. Evitate di essere sia troppo generosi che troppo radi con i fili. Di volta in volta fate un passo indietro e date un’occhiata al vostro lavoro riempiendo dove necessario.

Una volta che l’albero è acceso , aggiungete gli ornamenti

A tal proposito se desiderate un albero di “design” o perlomeno presentabile dovete decidere prima cosa applicare. Potete scegliere il colore o i colori anche in base al vostro arredamento. In una casa dove il legno è l’elemento principale il rosso, l’oro ed il verde sono senza dubbio i colori più indicati. Una casa minimal o ultra moderna può sfoggiare un albero silver o bianco o blu. Ma il discorso decorazioni è talmente personale che “limitarlo” all’abbinamento con l’arredo è davvero un peccato.

Dovete seguire l’istinto e cercare, per quando possibile, di mantenere una parvenza di precisione. La regola base è: palline grandi in basso palline piccole in alto. Per decorare l’albero non dovete limitavi alle classiche palline di Natale: rose bianche (finte), nastri, pupazzetti, origami e altri oggetti di uso quotidiano possono diventare ottimi alleati per dare personalità al vostro albero. Se siete creativi potete preparare tutte le decorazioni con le vostre mani, ricordando che l’aggiunta di brillantini e di perline regalano una luce incredibile anche al più anonimo e banale degli oggetti. La preparazione delle decorazioni può iniziare già mesi prima del Natale e coinvolgere tutta la famiglia cosicché diventi anche un bel modo di trascorrere i lenti e grigi pomeriggi invernali.

Creare fiori con la stoffa o la carta, creare piccole colombe e simpatici babbi natali o pupazzi di neve con il feltro bianco, fare dei piccoli alberelli di natale con i bottoni verdi di diverse dimensioni infilati a mo’ di piramide nel cordoncino verde e appesi all’albero,  rivestire delle scatole di fiammiferi vuote con carta rossa o color oro e appenderle all’albero come fossero piccoli pacchetti, queste sono solo alcune delle tante, tantissime idee per decorare l’albero con decori fatti in casa.

Suggerimenti per la scelta dell’albero di Natale

Qualsiasi sia la tipologia dell’albero che scegliete se decidete per l’albero vero ecco alcuni suggerimenti per acquistare un albero fresco e sano. Passare la mano su un ramo e se gli aghi cadono evitate di acquistare quell’albero. Se si scuote l’albero un po ‘ , gli aghi non devono cadere ad eccezione di alcuni aghi interni. La base dell’albero deve essere di almeno 20 cm e più dritta possibile in modo che si inserisca nel supporto in modo corretto. Assicurarsi che l’albero non sarà troppo alto per lo spazio a disposizione . Ricordate che non è necessario comprare un albero che arrivi al soffitto. Un albero più piccolo può essere altrettanto allegro e affascinante .

Gli alberi di Natale taglia small

albero2E se non avete abbastanza spazio perché la vostra casa è davvero piccola piccola ecco alcune idee per non rinunciare allo spirito natalizio che solo gli alberi sanno dare senza occupare spazio. Gli alberi piccoli possono essere sia alternative all’albero tradizionale che aggiunte (secondi alberi) da mettere nelle camere da letto o nello studio o in ufficio.

Carino, piccolo e perfetto per stare su un tavolo, questo alberello rievoca tutta la tradizione del suo “fratello maggiore”. In questo caso, poche decorazioni e una piccola composizione in tinta (rosso e bianco) a riprendere le applicazioni dell’albero. Ciò che è sul vassoio silver è tutto perfettamente realizzabile in casa con cartoncino, colla e pennarelli.

Due semplici alberelli che si trovano in qualsiasi centro commerciale possono assumere tutto un altro aspetto se accostati a delle candele bianche di diverse misure.
Assume un’aria festosa l’albero di Natale decorato in lime, giallo e oro. Circondato da pacchetti in tinta è perfetto per essere un validissimo sostituto dell’albero tradizionale.

albero3Per chi ama uno stile minimal, per chi proprio non ha voglia né tempo di mettersi ad addobbare, per chi ha poso spazio o per chi semplicemente vuole un’idea originale ecco l’albero di Natale più minimale che ci sia che, nonostante il suo essere spoglio riesce comunque a trasmettere l’idea del Natale. Bianco e silver si colori per questo alberello che se ne sta in un semplice barattolo.

Altra idea chic e minimal per chi ha poco spazio o per chi, al contrario, non si accontenta del solito albero tradizionale e vuole aggiungere decori per la casa, compresi gli alberi di natale in taglia small. Questo ha il bianco come colore protagonista ed è perfetto per l’ingresso, per la camera da letto per dare quel tocco di luce che solo l’abbinamento bianco e silver sanno dare.

7 Commenti to “Come Scegliere L’albero di Natale”

  1. […] è considerato in tutta l’Europa l’albero natalizio per eccellenza, ma è, forse a causa del suo aspetto regale, anche simbolo dell’Albero Cosmico […]

  2. […] ne pensate degli alberi di Natale e delle decorazioni a fibre […]

  3. […] noi aspettiamo che arrivi il momento per decorare l’albero di Natale i nostri ornamenti dell’albero probabilmente hanno bisogno di una rimodernata. Invece di rispolverare gli  stessi decori anno […]

  4. […] grande impegno di scegliere i doni da mettere sotto l’albero di Natale è stato ormai ripagato dai sorrisi e dal calore di questi giorni e già imperversano statistiche e […]

  5. […] pensate ai gusti delle persone a cui volete donarli, personalizzate le nostre proposte e, sotto l’albero di Natale, avrete la doppia soddisfazione di aver fatto i regali nonostante la crisi e di averli realizzati […]

  6. […] come scegliere l’albero di Natale? Meglio optare per quello ecologico o per quello naturale? Certo un bell’abete, simbolo […]

  7. novembre 2016

    Dani Rispondi

    La cognata che vuol farti l’ albero a tutti i costi come vuole lei e ti si infila in casa
    ….che palle! Vi sembra normale?

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. Campi obbligatori *


*